Manifestazioni a Cervo
@ELENCOTAG@Manifestazioni
CERVO IN BLU...D'INCHIOSTRO, III EDIZIONE
RASSEGNA LETTERARIA ITINERANTE NELLA RIVIERA DEI LIBRI: CERVO, IMPERIA E SANREMO

PAOLO GIORDANO APRE IL “CARTELLONE”
CON “DIVORARE IL CIELO”
 Cervo in blu…d’inchiostro, l’appuntamento con la letteratura contemporanea e i suoi grandi protagonisti ha una grande novità per questa sua III edizione: diventa infatti Rassegna itinerante nella “Riviera dei Libri: Cervo, Imperia Sanremo”. Sempre l’Oratorio di Santa Caterina di Cervo, ma anche il Museo Navale imperiese e il Palafiori di Sanremo, a spasso per la riviera di ponente. ...
vai al programma
RICETTE DI FAMIGLIA:
DAVIDE MENGACCI FA TAPPA A CERVO
Pronto in tavola, a Cervo! Il borgo della Musica, dell’Arte e della Lettura è ideale anche per le buone forchette: in occasione della “Settimana della Cucina italiana nel mondo” e di “Pesto Week”, la Camera di Commercio Riviere di Liguria, di concerto con la Produzione, ha individuato in Cervo la sede adatta per accogliere Davide Mengacci e le sue “Ricette di famiglia”, in onda dal lunedì al sabato alle 11. 20 su Rete 4. ...
vai al programma
A…MARE LA MUSICA: CONCERTO STRAORDINARIO
CON IL GIOVANISSIMO INDRO BORREANI, ALLIEVO DI UTO UGHI

ROSSINI, PAGANINI E L’AMORE DI DUE AMICI PER BEETHOVEN
Ha diciotto anni appena compiuti ed è già uno dei talenti italiani più in vista, reduce da concorsi internazionali, concerti e masterclass con i nomi più importanti della scena musicale europea.
Indro Borreani - classe 2000 e allievo del celebre Uto Ughi - è il protagonista del Concerto Straordinario che chiude la rassegna A…mare la Musica. ...
vai al programma
JEUNG BEUM SOHN SI RACCONTA AI GIOVANI: IL PRIMO PREMIO ARD DI MONACO CHIUDE IL 55° FESTIVAL DI CERVO
“A che età hai iniziato lo studio della Musica”? “Quante ore studi?” “Qual è il tuo repertorio prediletto?” Queste sono tra le domande più gettonate che i giovani allievi della Scuola di Musica pongono agli artisti ospiti del Festival Internazionale di Musica da Camera. Curiosità, perplessità, consigli: non si perdono uno spettacolo, i piccoli musicisti locali, ed entrano a tutti gli effetti nell’organizzazione della serata con le interviste “dietro le quinte”. ...
vai al programma
MARIO BRUNELLO SUL SAGRATO DEI CORALLINI:
VIOLONCELLO E FISARMONICA, ESTRO E SPERIMENTAZIONE
da Bach al Novecento
Dai monti al mare: dai panorami mozzafiato sulle valli e catene alpine al mare sconfinato di Cervo, sempre all’aperto, sempre a contatto con il fascino della Natura. Per Mario Brunello il palcoscenico più calcato è stato quello delle vette dolomitiche, paesaggio da lui prediletto: “Adoro suonare in montagna perché mi dà la possibilità di scavare dentro il suono: un suono crudo, non lavorato, che non torna indietro come avviene nelle sale da concerto. ...
vai al programma
IL FIL DI FUMO SULL’ESTREMO CONFIN DEL MARE” DI CERVO:
PUCCINI E L’OPERA SUL SAGRATO DEI CORALLINI
Madama Butterfly, Floria Tosca e Lauretta: tre donne pucciniane per le arie d’opera più celebri della storia del melodramma, che doneranno al Festival una veste “lirica” e inconsueta.
Torna a Cervo la voce in abbinamento al pianoforte, un’occasione preziosa per apprezzare pagine mirabili del repertorio operistico e cameristico, il canto che esprime i moti dell’animo, gli struggimenti, il legame profondo con la natura. ...
vai al programma
LA BELLEZZA E LA LIBERTÀ:
FEDERICO COLLI SUL SAGRATO DEI CORALLINI TRA MUSICA, FILOSOFIA…E FOULARD!

C’è un video, sul suo sito, in cui Federico Colli riprende il rituale del foulard: una scelta difficile, che deve tenere conto del repertorio proposto nel concerto: “azzurro per Mozart, blu o rosso per Rachmaninov, oro per Skrjabin”.
Il giovane pianista bresciano - tra i nostri brillanti artisti under 40 - sfoggia, oltre a un indiscutibile talento, un look impeccabile e tutto suo: “Il foulard, come i tanti braccialetti che indosso, da una parte mi ingabbia, ma dall’altra mi dona libertà”. ...
vai al programma
FABRIZIO BOSSO E JULIAN OLIVER MAZZARIELLO IN “TANDEM”: TORNA IL GRANDE JAZZ SUL SAGRATO DEI CORALLINI
Lui, Fabrizio Bosso, lo conosciamo già: grandissimo trombettista e musicista jazz, è stato tra i protagonisti del Festival 2016, una serata in cui regalò forti emozioni sul Palco dei Corallini. Quest’anno torna con un altro splendido artista, il vulcanico pianista anglo-italiano Julian Oliver Mazzariello, e con un repertorio che propone celebri canzoni e temi tratti da film che hanno fatto la storia cinematografica; il tutto tra virtuosismi travolgenti, improvvisazioni, attenzione a dinamiche e colori. ...
vai al programma
TRIO PAPADOPOULOS – VAY:
GIOVANI GRANDI ARTISTI SUL SAGRATO DEI CORALLINI
Violino, violoncello e pianoforte: il Trio è una formazione cameristica per eccellenza, che accosta agli archi il timbro del pianoforte e che raggiunge già in epoca classica una fortissima identità, con un repertorio ad hoc vasto e variegato.
Giovani ma già sulla strada di una importante carriera gli artisti che propongono il prossimo concerto in Piazza San Giovanni Battista – nell’ambito del 55° Festival di Musica da Camera - vincitori di premi internazionali e ospiti abituali nelle sale da concerto più prestigiose del mondo. ...
vai al programma
LA LEGGENDA DI MOBY DICK:
LA PRUA DEL PEQUOD SUL SAGRATO DEI CORALLINI

55° FESTIVAL INTERNAZIONALE DI MUSICA DA CAMERA
IN COLLABORAZIONE CON FESTIVAL TEATRALE DI BORGIO VEREZZI
La musica dell’arpa e del violoncello accompagna la scena: lembi di stracci bianchi alla rinfusa, qua e là oggetti sparsi riemersi dalle acque dopo l’affondamento della baleniera, travolta dalla furia di Moby Dick. Inizia il racconto: voce al narratore e ai taiko, gli spettacolari tamburi da battaglia giapponesi che incarnano la travolgente lotta con la balena e che diventano protagonisti a tutti gli effetti sul palcoscenico. ...
vai al programma
L’OPERA LIRICA IN VESTE DA CAMERA CON IL QUINTETTO DI FIATI DEL CARLO FELICE E VALENTINA MESSA


55° FESTIVAL INTERNAZIONALE DI MUSICA DA CAMERA IN COLLABORAZIONE CON FONDAZIONE TEATRO CARLO FELICE DI GENOVA

Il Flauto Magico, La Scala di Seta, L’Italiana in Algeri: l’opera, tra il Sette e l’Ottocento, va per la maggiore, ma non solo a teatro. Ouvertures, arie, brani d’assieme serpeggiano e rimbalzano qua e là, nei salotti, ai banchetti, alle feste private: un perfetto e gradevole accompagnamento musicale per tutte le occasioni di una certa importanza. ...
vai al programma
Cervo Festival - Comune di Cervo
-
salita al Castello, 15
-
Cervo
-
18010
-
info@cervofestival.com
-
www.cervofestival.com
-
00246280085
-
Proseguendo la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie impiegati dal nostro sito.
Per maggiori info