Cervofestival
L’OPERA LIRICA IN VESTE DA CAMERA CON IL QUINTETTO DI FIATI DEL CARLO FELICE E VALENTINA MESSA


55° FESTIVAL INTERNAZIONALE DI MUSICA DA CAMERA IN COLLABORAZIONE CON FONDAZIONE TEATRO CARLO FELICE DI GENOVA

Il Flauto Magico, La Scala di Seta, L’Italiana in Algeri: l’opera, tra il Sette e l’Ottocento, va per la maggiore, ma non solo a teatro. Ouvertures, arie, brani d’assieme serpeggiano e rimbalzano qua e là, nei salotti, ai banchetti, alle feste private: un perfetto e gradevole accompagnamento musicale per tutte le occasioni di una certa importanza. Fioccano così le trascrizioni della musica operistica, che dal palcoscenico passa così a piccoli ensemble e circola, in veste strumentale, in vari e variegati ambienti: musica ideale per le serate all’aperto o per l’intrattenimento privato e spesso pensata per accompagnare i momenti conviviali (Tafelmusik – “Musica da Tavola”)





Mercoledì 1 agosto – ore 21. 30 – sul Sagrato dei Corallini sale il Quintetto di Fiati del Teatro Carlo Felice di Genova affiancato dal pianoforte di Valentina Messa, con pagine celebri tratte dal repertorio operistico tra Sette e Ottocento, da quello cameristico di Mozart e – con un salto in avanti di due secoli – dall’estro di Poulenc.





Flavio Alziati – flauto


Corrado Orlando – clarinetto


Guido Ghetti – oboe


Luigi Tedone – fagotto


Natalino Ricciardo – corno





Valentina Messa – pianoforte














Il concerto rinnova e conferma la collaborazione – per il terzo anno consecutivo – con la Fondazione Teatro Carlo Felice di Genova, una delle realtà culturali più importanti sul territorio; un accordo che nell’ottica della regionalizzazione – sostenuta e sollecitata dall’Assessore Regionale Ilaria Cavo - mira a valorizzare le risorse artistiche nostrane, promuovere il territorio, stimolare il dialogo tra istituzioni di alto livello e incoraggiare il turismo. Un nuovo progetto, avviato per il triennio 2018-2020, prevede la realizzazione di un ciclo di concerti il cui fil rouge tematico sarà l’esecuzione di fantasie, parafrasi e trascrizioni per formazioni cameristiche di alcune tra le più celebri pagine del repertorio operistico.





PROGRAMMA


W. A. Mozart: Ouverture Flauto Magico (nella trascrizione per quintetto di fiati)





W. A. Mozart: Quintetto per pianoforte e fiati K 452 in Mi Bemolle maggiore





G. Rossini: Ouverture dalla Scala di Seta (nella trascrizione per quintetto di fiati)





Ouverture dall'Italiana in Algeri (nella trascrizione per quintetto di fiati)





F. Poulenc Sestetto per pianoforte e quintetto di fiati








I concerti saranno preceduti da due cicli di guida all’ascolto - alle 20. 45 e alle 21. 00 – a cura di giovani allievi dell’Associazione San Giorgio Musica di Cervo. La collaborazione con la San Giorgio rientra nel progetto avviato con le Scuole Secondarie di primo grado ad indirizzo musicale della Provincia di Imperia, che effettueranno un laboratorio sul Festival grazie al partenariato dell’Associazione “Cumpagnia du Servu” di Cervo: l’intento è quello di valorizzare e sostenere il pubblico del futuro.





Prezzi biglietti:


- primi posti € 25,00; secondi posti € 20,00 – ingressi: € 15,00


- ragazzi dagli 11 ai 19 anni e studenti sino ai 26 anni: € 5,00


- bambini sino ai 10 anni e disabili: ingresso gratuito








Tutte le immagini e le informazioni relative alla biglietteria e alle agenzie di prenotazione sono presenti sul sito www. cervofestival. com


Biglietteria online: http://bit. ly/2Knehmg








La biglietteria è collocata all’interno dell’Oratorio di Santa Caterina, dove si potrà visitare, inoltre, una raccolta di immagini sacre (1600/1900) donate dalla famiglia Vallora al Comune di Cervo. La biglietteria è raggiungibile seguendo il PERCORSO A BOLLINI BLU di Regione Liguria nell’ambito della campagna di promozione turistica “Una Liguria sopra le righe”.





Diversamente Festival: è attivo un servizio di accompagnamento curato dal personale della Croce d’Oro di Cervo, presente a tutti gli spettacoli. A partire dalle 20. 30 e per tutta la durata del concerto, i volontari saranno a disposizione in Piazza Castello, con mezzi adeguati, per agevolare l’accesso delle persone diversamente abili al Sagrato dei Corallini.





E’ previsto inoltre un servizio di bus-navetta gratuito dal parcheggio custodito di Via Steria a Piazza Castello, dalle ore 19. 30 alle 01. 00, e messo a disposizione un parcheggio custodito in Via Steria.


Info: Tel. 0183 406462 – int. 3


turismo@cervo. com





NOTE SUL PROGRAMMA: Il Flauto Magico è un “Singspiele”, una forma di teatro musicale tipica della cultura tedesca che accosta canto (Sing) e parlato (Spiele) ed è originale commistione di elementi fiabeschi ed elementi realistico-popolareschi. Un lavoro complesso, con vari livelli di interpretazione, costruito su un preciso pensiero filosofico e in cui vive una ritualità di stampo massonico: il percorso iniziatico dell’uomo per arrivare alla saggezza e alla felicità, una “mappa” concettuale in cui ogni personaggio ha il suo ruolo ben preciso. La trascrizione dell’Ouverture per quintetto di fiati è capace di rendere quella complessità stilistica e drammatica che fa del Flauto uno dei più grandi capolavori mai scritti. Al teatro dell’opera appartengono anche le ouvertures de L’Italiana in Algeri, vetta dell’opera buffa italiana, e de La scala di seta, entrambe nate dal genio e dalla bizzarria di Gioachino Rossini.








Il Quintetto è invece pura musica cameristica, dialogo sublime tra strumenti a fiato e pianoforte, quest’ultimo al meglio delle sue potenzialità, espressivo ma non invadente, perfettamente inserito nel limpido discorso musicale senza voglia di prevaricazione. Ad altra epoca appartiene infine Francis Poulenc, un grande protagonista della Francia del primo Novecento: artista raffinato e originalissimo, Poulenc tocca vari generi e porta sempre nella sua musica un’eleganza squisitamente francese unita a frizzante ironia, irresistibile malizia, freschezza e, soprattutto, una essenzialità compositiva che definiremmo mozartiana.














Il Festival Internazionale di Musica da Camera di Cervo ha ricevuto – tramite la Commissione Nazionale Italiana - il Patrocinio dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO), in considerazione della rilevanza culturale dell’iniziativa intesa a valorizzare il linguaggio della Musica.





Il Festival è stato realizzato con il sostegno della Compagnia di San Paolo nell’ambito dell’edizione 2018 del bando “Performing Arts".








Sempre nel segno di cultura e qualità.





Cervo…is magic!





. . . . .
...
    Cervo Festival - Comune di Cervo
    -
    salita al Castello, 15
    -
    Cervo
    -
    18010
    -
    info@cervofestival.com
    -
    www.cervofestival.com
    -
    00246280085
    -
    Proseguendo la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie impiegati dal nostro sito.
    Per maggiori info