testata 2019.jpg
programma
Claire Huangci
Nel corso degli anni, la giovane pianista americana di origine cinese Claire Huangci è riuscita ad imporsi come una artista affermata, lasciandosi alle spalle il ruolo di bambino prodigio che un tempo si esibì per il Presidente degli Stati Uniti all’età di dieci anni. Claire Huangci affascina il publico con il “radioso virtuosismo, la sensibilità artistica, l’empatia e la drammaturgia sonora” (Salzburger Nachrichten).

Claire Huangci ha iniziato la sua attività internazionale all’età di nove anni, attraverso borse di studio, concerti e riconoscimenti nei concorsi pianistici internazionali – recentemente è stata la più giovane partecipante ad ottenere il Secondo Premio al Concorso ARS di Monaco di Baviera (2011).
Solo alla fine dell’adolescenza ha compreso che il pianoforte sarebbe stata la sua vocazione. Ha studiato sotto la guida di Eleanor Sokoloff e Gary Graffman al Curtis Institute di Philadelphia, prima di perfezionarsi ulteriormente sotto la guida di Arie Vardi all’Università di Hannover, dove dal 2016 lavora come sua assistente.

La musica di Chopin ha dato una importante svolta alla sua carriera nel 2009, quando vinse il Primo Premio al Concorso Pianistico Internazionale Chopin di Darmstadt, seguito dal 2010 dal Concorso Chopin di Miami. Da allora ha dato prova di una inusuale versatilità affrontando un repertorio molto vasto, che comprende anche molta musica contemporanea. Claire Huangci si è esibita come solista con importanti orchestre come la Mozarteumorchester di Salisburgo, la Stuttgart Radio Symphony Orchestra (diretta da Sir Roger Norrington), Münchner Kammerorchester, China Philharmonic Orchestra e con le Orchestre di Vancouver, Santa Fe, Moscow Radio e Orchestra di Stato di Istanbul, esibendosi in sale prestigiose come la Carnegie Hall, Tonhalle di Zurigo, Konzerthaus di Berlino, Gasteig Monaco di Baviera, Gewandhaus di Lipsia, Salle Cortot di Parigi, Oji Hall di Tokyo e Simphony Hall di Osaka. Si è inoltre esibita in alcuni tra i più importanti festival, tra cui Kissinger Somer, Festival di Verbier, Festival Menuhin di Gstaad, Schleswig-Holstein Musik Festival, Rheingau Musik Festival, MDR Musiksommer e Schwetzinger SWR Festival.

Il suo debutto discografico del 2013, comprendente musiche di Tchaikovsky e Prokofiev, pubblicato per Berlin Classics, ha ottenuto importanti riconoscimenti dalla stampa specializzata mondiale. Il secondo album, pubblicato nel 2015 per la medesima etichetta, è dedicato alle Sonate di Domenico Scarlatti, comprende 39 delle 555 sonate, presentate come suite barocche e sonate classiche. Attraverso questa scelta artistica, Claire Huangci ha illustrato l’evoluzione di Scarlatti attraverso la storia della Musica. Il disco ha ottenuto il German Record Critics’ Award and “Editor’s Choice” da Gramophone magazine: “L’interpretazione di Scarlatti rivela un talento artistico di primo livello (…). È bello aver seguito l’evoluzione di Claire Huangci dalla sedicenne prodigio alla artista venticinquenne pronta per fare grandi cose”.
Claire Huangci
Nel corso degli anni, la giovane pianista americana di origine cinese Claire Huangci è riuscita ad imporsi come una artista affermata, lasciandosi alle spalle il ruolo di bambino prodigio che un tempo si esibì per il Presidente degli Stati Uniti all’età di dieci anni. Claire Huangci affascina il publico con il “radioso virtuosismo, la sensibilità artistica, l’empatia e la drammaturgia sonora” (Salzburger Nachrichten).

Claire Huangci ha iniziato la sua attività internazionale all’età di nove anni, attraverso borse di studio, concerti e riconoscimenti nei concorsi pianistici internazionali – recentemente è stata la più giovane partecipante ad ottenere il Secondo Premio al Concorso ARS di Monaco di Baviera (2011).
Solo alla fine dell’adolescenza ha compreso che il pianoforte sarebbe stata la sua vocazione. Ha studiato sotto la guida di Eleanor Sokoloff e Gary Graffman al Curtis Institute di Philadelphia, prima di perfezionarsi ulteriormente sotto la guida di Arie Vardi all’Università di Hannover, dove dal 2016 lavora come sua assistente.

La musica di Chopin ha dato una importante svolta alla sua carriera nel 2009, quando vinse il Primo Premio al Concorso Pianistico Internazionale Chopin di Darmstadt, seguito dal 2010 dal Concorso Chopin di Miami. Da allora ha dato prova di una inusuale versatilità affrontando un repertorio molto vasto, che comprende anche molta musica contemporanea. Claire Huangci si è esibita come solista con importanti orchestre come la Mozarteumorchester di Salisburgo, la Stuttgart Radio Symphony Orchestra (diretta da Sir Roger Norrington), Münchner Kammerorchester, China Philharmonic Orchestra e con le Orchestre di Vancouver, Santa Fe, Moscow Radio e Orchestra di Stato di Istanbul, esibendosi in sale prestigiose come la Carnegie Hall, Tonhalle di Zurigo, Konzerthaus di Berlino, Gasteig Monaco di Baviera, Gewandhaus di Lipsia, Salle Cortot di Parigi, Oji Hall di Tokyo e Simphony Hall di Osaka. Si è inoltre esibita in alcuni tra i più importanti festival, tra cui Kissinger Somer, Festival di Verbier, Festival Menuhin di Gstaad, Schleswig-Holstein Musik Festival, Rheingau Musik Festival, MDR Musiksommer e Schwetzinger SWR Festival.

Il suo debutto discografico del 2013, comprendente musiche di Tchaikovsky e Prokofiev, pubblicato per Berlin Classics, ha ottenuto importanti riconoscimenti dalla stampa specializzata mondiale. Il secondo album, pubblicato nel 2015 per la medesima etichetta, è dedicato alle Sonate di Domenico Scarlatti, comprende 39 delle 555 sonate, presentate come suite barocche e sonate classiche. Attraverso questa scelta artistica, Claire Huangci ha illustrato l’evoluzione di Scarlatti attraverso la storia della Musica. Il disco ha ottenuto il German Record Critics’ Award and “Editor’s Choice” da Gramophone magazine: “L’interpretazione di Scarlatti rivela un talento artistico di primo livello (…). È bello aver seguito l’evoluzione di Claire Huangci dalla sedicenne prodigio alla artista venticinquenne pronta per fare grandi cose”.
21
Luglio 2018 ore 21.30
Piazza dei Corallini
Giornate Géza Anda - Claire Huangci
  • Claire Huangci
    Pianoforte
programma
  • Domenico Scarlatti
    Sonata in Re maggiore k443
  • Domenico Scarlatti
    Sonata in La maggiore K208
  • Domenico Scarlatti
    Sonata in Re maggiore K29
  • Domenico Scarlatti
    Sonata in Re maggiore K435
  • Ludwig van Beethoven
    Sonata quasi una fantasia in Do diesis minore Op. 27 N. 2 `Al chiaro di luna`
  • Aleksandr Skrjabin
    Sonata n. 2 "Sonate-fantaisie" in Sol diesis minore, op. 19
  • Fryderyk Chopin
    2 Notturni Op. 27
  • Fryderyk Chopin
    Sonata in Si minore Op. 58 N. 3
1° Premio Concorso Pianistico Internazionale "Géza Anda" di Zurigo, anno 2018

In collaborazione con Concorso pianistico “Géza Anda” di Zurigo

Prezzi biglietti:
- primi posti € 25,00
- secondi posti € 20,00
- ingressi € 15,00

ingresso ragazzi dagli 11 ai 19 anni e studenti sino ai 26 anni € 5,00
bambini sino ai 10 anni e disabili ingresso gratuito

Servizio di bus-navetta gratuito dal parcheggio custodito di Via Steria a Piazza Castello dalle ore 19.30 alle ore 1.00.
 
 
 
Cervo Festival - Comune di Cervo
-
salita al Castello, 15
-
Cervo
-
18010
-
info@cervofestival.com
-
www.cervofestival.com
-
00246280085
-
Proseguendo la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie impiegati dal nostro sito.
Per maggiori info