testata 2019.jpg
programma
Quartetto d'archi dell'Orchestra Sinfonica di Sanremo
Marco Bigarelli
Diplomatosi in violino con Mario Balestra, si è perfezionato con Corrado Romano a Ginevra e con
Cristiano Rossi, ottenendo la borsa di studio nel 1989. Ha tenuto numerosi concerti da solista con
L'Orchestra Sinfonica di Sanremo, dove attualmente è Spalla dei Primi Violini, e con diverse
formazioni cameristiche tra le quali la " Latvian Philharmonic Chamber Orchestra " , considerata una
delle migliori orchestre da camera europee. Il suo interesse per nuovi stili e generi musicali lo porta
a collaborare con il "Trencito de los Andes " ed il "Quintetto Cinquelire" in un insolito accostamento
tra la musica classica e la tradizione popolare Andina. Ultimamente viene chiamato a far parte dei "
Tribauta" gruppo Celtico Irlandese, per il quale scrive alcuni brani ,uno dei quali andato in onda in
Irlanda viene particolarmente apprezzato .
Luca Marzolla
Si è diplomato con il massimo dei voti e la lode in Violino sotto la guida del M° Glauco Bertagnin presso il Conservatorio “A.Vivaldi” di Novara e ha ottenuto, sempre con lode, il Diploma accademico di secondo livello in Discipline musicali (Violino) presso il Conservatorio “Venezze” di Rovigo. Accanto allo studio del Violino, si è laureato con il massimo dei voti in Viola presso il Conservatorio “Ghedini” di Cuneo.
In qualità di violinista si è perfezionato alla Scuola Superiore di Musica “Perosi” di Biella con il M° Corrado Romano, a Portogruaro con i M° Vaitsner e Vernikov, a Riva del Garda con il M° Giuliano Carmignola e con il M° Uto Ughi a Gardone Riviera.
E’ stato allievo ai corsi di formazione orchestrale dell’Emilia Romagna (Budrio 1993; Imola 1995). E’ stato Prima parte dell’Orchestra Giovanile Italiana (Fiesole 1996-97), Primo violino di spalla dell’Orchestra Giovanile dell’Accademia della Scala (Milano 2000/01), dove si è perfezionato con il M° Manara, ed è stato inoltre Primo violino di spalla dell’Orchestra Giovanile Cherubini di Piacenza (diretto dal M° R. Muti) e dell’Orchestra Giovanile del Veneto. Ha collaborato e collabora tuttora con le seguenti orchestre: del Comunale di Bologna, la Fenice di Venezia, del Teatro “Verdi” di Trieste, Sinfonica della Rai di Torino, Toscanini e Filarmonica di Parma, la Filarmonica della Scala di Milano, del Teatro Lirico di Cagliari, la Symphonica Toscanini, del Teatro “C. Felice” di Genova, Philarmonique di Montecarlo, diretto da Maestri quali P. Maag, D. Gatti, I. Karabtchevsky, G. Sinopoli, J. Tate, R.Chailly, R. Muti, G. Kuhn, L. Maazel, Sir C. Davis, D. Oren, E. Krivine, A. Lazarev, P. Steinberg, J. Kakhidze e molti altri con i quali ha effettuato tournée negli Stati Uniti, Argentina, Brasile, Giappone, Cina, Marocco e in tutta Europa.
Attualmente ricopre il ruolo di Primo dei Secondi Violini presso l’Orchestra Sinfonica di Sanremo.
Fara Bersano
Studia violino e si diploma a Cuneo presso il Conservatorio “G. F. Ghedini”. Frequenta la scuola di musica di Fiesole e partecipa, in qualità di Viola, ai Corsi di Perfezionamento AFOS dell’Orchestra Toscanini di Parma. Consegue il diploma di Viola presso il Conservatorio “N. Paganini” di Genova. Dal 1994 è membro di numerosi organici orchestrali, cameristici e sinfonici. Dal 2005 è Violista Stabile nell’Orchestra Sinfonica di Sanremo.
Mariano Dapor
Si è diplomato presso il Conservatorio "Giuseppe Verdi" di Milano e ha conseguito la laurea con 110 e lode in Discipline Musicali. Perfezionatosi in varie accademie tra cui la prestigiosa Hochschule di Monaco di Baviera e l'Accademia Stauffer di Cremona, alterna l’attività cameristica con quella orchestrale ricoprendo cariche in orchestre internazionali (Orchestra da Camera Italiana, Orchestra da Camera di Mantova, I Solisti di Pavia, L'Orchestra d'Archi di Bolzano).
Vincitore di diversi concorsi fra cui il Vittorio Veneto (accompagnato da una borsa di studio speciale per la migliore interpretazione delle Suite di J.S.Bach), ricopre ora il ruolo di Primo Violoncello presso la Fondazione "Orchestra Sinfonica di Sanremo" che ha ottenuto attraverso il concorso per incarico a tempo indeterminato svoltosi nel 2000. Con il Quartetto d'archi Constanze ha seguito i corsi speciali di M.Skampa presso la scuola di musica di Fiesole e, nel 1998, i corsi alla "Britten - Pers School" britannica sotto la guida di H.Maghuire e S.Metz.
Nel 1999 il Quartetto è stato ospite del Festival "Orlando" (Olanda) come quartetto residente. Nel 1999 è stato membro effettivo dell'EUYO (Orchestra giovanile europea) e primo violoncello dell'Orchestra giovanile dell'Accademia della Filarmonica della Scala a Milano, collaborando con importanti direttori tra i quali Wolfgang Savallisch, Riccardo Muti, Jurij Temirkanov, Gianluigi Gelmetti, Isaac Karabtchevsky, Diego Fasolis. Ha tenuto diversi concerti sia solistici che in duo con pianoforte in stagioni importanti tra cui quella della Filarmonica di Rovereto, degli amici della musica di Padova e del Veneto, del Festival Mahler di Dobbiaco, del Festival di Cervo, della stagione del Théâtre des Variétés di Montecarlo, del Festival I Suoni delle Dolomiti. Da ricordare la collaborazione in gruppi da camera con Salvatore Accardo e come violoncello solista l'esperienza con il direttore d'orchestra Piero Bellugi. Studia composizione presso il Conservatorio G.F.Ghedini di Cuneo sotto la guida del M° Giorgio Planesio. Ha inciso per le etichette Carus e Naxos.
18
Agosto 2019 ore 21.30
Seborga - Piazza s. Martino
Quartetto d’archi dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo
  • Quartetto d'archi dell'Orchestra Sinfonica di Sanremo
    • Marco Bigarelli
      violino
    • Luca Marzolla
      violino
    • Fara Bersano
      Viola
    • Mariano Dapor
      Violoncello
programma
  • Wolfgang Amadeus Mozart
    Quartetto n° 3 in Sol maggiore, K 156
  • Arvo Part
    Summa (trascrizione per quartetto d’archi di A. Part)
  • Arvo Part
    Da Pacem Domine (trascrizione per quartetto d’archi di A. Part)
  • Wolfgang Amadeus Mozart
    Quartetto n° 19 in Do maggiore “Delle dissonanze”, K 465
  • David Lang
    I Lie
  • David Lang
    Rhythmically mechanical – like a clock (but intimate and very tender)
  • Giovanni Sollima
    Federico II
In collaborazione con Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo

Prezzi biglietti:
posto unico non numerato € 15,00
bambini sino ai 10 anni e disabili ingresso gratuito
 
 
 
Cervo Festival - Comune di Cervo
-
salita al Castello, 15
-
Cervo
-
18010
-
info@cervofestival.com
-
www.cervofestival.com
-
00246280085
-
Proseguendo la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie impiegati dal nostro sito.
Per maggiori info