Cervofestival
PRIMO QUARTETTO DI STAGIONE:
A CERVO I MUSICISTI AMERICANI DEL CALIDORE STRING QUARTET

Concerto in collaborazione con Festival Paganiniano di Carro e FAI – sez. Liguria
Acclamato dalla critica musicale americana, il Quartetto Calidore è universalmente riconosciuto come una delle migliori formazioni dei nostri giorni.

Mercoledì 31 luglio – ore 21.30 – il Calidore String Quartet si esibirà sul Sagrato dei Corallini – nell’ambito del 56° Festival Internazionale di Musica da camera di Cervo - per una serata organizzata in collaborazione con Festival Paganiniano di Carro e con FAI – sez. Liguria.

Jeffrey Meyers – violino
Ryan Meehan – violino
Jeremy Berry – viola
Estelle Choi - violoncello


Il concerto propone pagine del repertorio cameristico dalle sue origini tardo settecentesche al primo Novecento, con scelte curiose e non convenzionali.




PROGRAMMA
F. J. Haydn Quartetto per archi n° 1 in Sol maggiore, Op. 77

H. Wolf Serenata Italiana in Sol maggiore

G. Puccini Crisantemi, elegia per quartetto d’archi

L.v. Beethoven Quartetto per archi n° 12 in Mi bemolle maggiore, Op. 127



Il concerto sarà preceduto da due cicli di guida all’ascolto - alle 20.45 e alle 21.00 – a cura di giovani allievi dell’Associazione San Giorgio Musica di Cervo. La collaborazione con la San Giorgio rientra nel progetto avviato con le Scuole Secondarie di primo grado ad indirizzo musicale della Provincia di Imperia, che effettueranno un laboratorio sul Festival grazie al partenariato dell’Associazione “Cumpagnia du Servu” di Cervo: l’intento è quello di valorizzare e sostenere il pubblico del futuro.


Prezzi biglietti:
- Primi posti € 25,00, secondi posti € 20,00. Ingressi: € 15,00
- ragazzi dagli 11 ai 19 anni e studenti sino ai 26 anni: € 5,00
- bambini sino ai 10 anni e disabili: ingresso gratuito
Tutte le immagini e le informazioni relative alla biglietteria e alle agenzie di prenotazione sono presenti sul sito www.cervofestival.com

Biglietteria online: http://bit.ly/2L4A9H7


La biglietteria è collocata all’interno dell’Oratorio di Santa Caterina, dove si potrà visitare, inoltre, una raccolta di immagini sacre (1600/1900) donate dalla famiglia Vallora al Comune di Cervo.



NOTE SUL PROGRAMMA: Il padre della musica strumentale. Così viene definito Franz Joseph Haydn (1732-1809), cui è attribuita, per convenzione, l’invenzione dell Forma Sonata, lo schema “classico” per eccellenza, suddiviso in tre sezioni (esposizione, sviluppo, ripresa) e basato sulla contrapposizione di due idee tematiche, che vengono presentate, prima una poi l’altra (esposizione), elaborate e “mescolate” (sviluppo), infine riproposte alla luce dei cambiamenti subiti (ripresa). Serene, aggraziate, ma anche robuste le sue composizioni, che nella musica da camera presentano un piacevole “stile di conversazione”, in cui ogni strumento è autonomo e porta il proprio contributo all’interno del discorso musicale. L’Op. 127 di Beethoven è opera tarda (terza e ultima fase del suo percorso quartettistico) e rientra nella cosiddetta Arte allo stato puro: qui l’epoca del più acceso titanismo eroico è alle spalle, prevale la dimensione “spirituale”, che si manifesta in una sempre più accentuata insofferenza agli schemi, dietro a un’intuizione che modella una forma ogni volta nuova, non prestabilita. Ecco poi Puccini “strano”, quello camerista. Abituati alle sue opere liriche, ci tranquillizza sapere che ritroveremo i due temi di questa Elegia nell’ultimo atto di Manon Lescaut. Fu eseguita per la prima volta il 26 gennaio 1890. Hugo Wolf (1860-1903) è conosciuto soprattutto per la sua produzione liederistica, in cui riscopre il prezioso connubio romantico tra poesia e musica; il suo è un linguaggio melodico di grande originalità, denso dal punto di vista armonico e dalla ricca inventiva ritmica. La Serenata è del 1887 e da questa sarà tratta una versione per piccola orchestra nel 1892.


CALIDORE STRING QUARTET. Formatosi nel 2010, il Calidore è tra le migliori formazioni quartettistiche. Vincitore di molti concorsi, tra cui il BBC Radio3 New Generation Artists, che comporta incisioni, trasmissioni radio e concerti nei più importanti centri musicali e Festival inglesi, è ospite abituale di società e festival americani ed europei e collabora con artisti di fama internazionale. Interpreta la prima esecuzione mondiale di un Quartetto di Caroline Shaw, Premio Pulitzer. Ha la residenza all’Istituto di Innsbruck e dirige la musica da camera del Festival Bravo! di San Diego. Del 2018 è il disco di debutto (SIGNUM RECORDS).

Diversamente Festival: è attivo un servizio di accompagnamento curato dal personale della Croce d’Oro di Cervo, presente a tutti gli spettacoli. A partire dalle 20.30 e per tutta la durata del concerto, i volontari saranno a disposizione in Piazza Castello, con mezzi adeguati, per agevolare l’accesso delle persone diversamente abili al Sagrato dei Corallini.

In caso di maltempo, il concerto si svolgerà all’interno della Chiesa di San Giovanni Battista.

E’ previsto inoltre un servizio di bus-navetta gratuito dal parcheggio custodito di Via Steria a Piazza Castello, dalle ore 19.30 alle 01.00, e messo a disposizione un parcheggio custodito in Via Steria. Info: Tel. 0183 406462 – int. 3 turismo@cervo.com


Il Festival è stato realizzato con il sostegno della Compagnia di San Paolo nell’ambito dell’edizione 2019 del bando “Performing Arts".
Con questa manifestazione, il Festival Internazionale di Musica da Camera di Cervo è entrato a far parte di PERFORMING +, un progetto per il triennio 2018-2020 lanciato dalla Compagnia di San Paolo e dalla Fondazione Piemonte dal Vivo con la collaborazione dell’Osservatorio Culturale del Piemonte, che ha l’obiettivo di rafforzare le competenze della comunità di soggetti non profit operanti nello spettacolo dal vivo in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.




Sempre nel segno di cultura e qualità.

Cervo…is magic!







    Cervo Festival - Comune di Cervo
    -
    salita al Castello, 15
    -
    Cervo
    -
    18010
    -
    info@cervofestival.com
    -
    www.cervofestival.com
    -
    00246280085
    -
    Proseguendo la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie impiegati dal nostro sito.
    Per maggiori info