Cervofestival
JAZZ SUL SAGRATO DEI CORALLINI:
PAOLO FRESU A CERVO
CON DANIELE DI BONAVENTURA E JAQUES MORELENBAUM
Ecco un trio “delle meraviglie”, per un concerto di rara intensità e bellezza.


Venerdì 26 luglio – ore 21.30 – sul Sagrato dei Corallini, Paolo Fresu sarà protagonista del primo concerto jazz del Festival 2019: appuntamento con un Trio sorprendente, un’esperienza nuova dopo le proposte in duo con cui il trombettista di Berchidda ha dominato la scena degli ultimi anni.

Paolo Fresu – tromba, flicorno, effetti
Daniele Di Bonaventura – bandoneon, effetti
Jaques Morelenbaum - violoncello

Pensiamo alla contaminazione di etnica, classica, elettronica, lo “strano incontro” fra tromba e bandoneon (fisarmonica argentina): un dialogo fatto di lirismo dagli aromi mediterranei, per una proposta ricca di poesia e di piccole cose che raccontano l'universo musicale contemporaneo.
Ma questa volta Fresu incontra anche un maestro della musica evocativa, il violoncellista carioca Jaques Morelenbaum, “must” della musica brasiliana contemporanea, noto in Italia per le frequentazioni con Caetano Veloso. Lui ci mette, in più, un tocco di sapore intimista e il risultato è colore misto a calore, sensualtà e ricercatezza armonica, con episodi di puro virtuosimo per una vera e propria Art Music.


Prezzi biglietti:
- Poltrone: € 40,00 – ingressi: € 25,00
- ragazzi dagli 11 ai 19 anni e studenti sino ai 26 anni: € 15,00
- bambini sino ai 10 anni e disabili: ingresso gratuito
-
Tutte le immagini e le informazioni relative alla biglietteria e alle agenzie di prenotazione sono presenti sul sito www.cervofestival.com
Biglietteria online: http://bit.ly/2XuJpG9

La biglietteria è collocata all’interno dell’Oratorio di Santa Caterina, dove si potrà visitare, inoltre, una raccolta di immagini sacre (1600/1900) donate dalla famiglia Vallora al Comune di Cervo.


Paolo Fresu
La banda del paese, i premi internazionali, la campagna sarda, i dischi, l'amore per le piccole cose e Parigi. La "magia" è nella naturalezza di un uomo che ha portato l’anima della sua terra nella più preziosa delle arti: dentro al suono della tromba c'è la linfa che ha dato lustro alla nouvelle vague del jazz europeo, la profondità di un pensiero non solo musicale, la passione. In quintetto, quartetto, in trio: tanti i progetti musicali, quelli letterari (ha pubblicato anche un libro) e teatrali, quelli con il Cinema e con il mondo classico. Per tacer dell’impegno “didattico”, con la promozione di giovani jazzisti. Ha ricevuto la Laurea Honoris Causa dell’Università la Bicocca di Milano.

Daniele Di Bonaventura
Compositore, arrangiatore, pianista, bandoneonista, si dedica alla musica improvvisata pur avendo formazione musicale classica (pianoforte, violoncello, composizione, direzione d’orchestra).
Si occupa di musica classica, contemporanea, jazz, tango, musica etnica, world music, con incursioni nel teatro, nel cinema, nella danza. (più di 30 dischi). Ha suonato in festival italiani e internazionali e collaborato con i più grandi nomi del jazz. Per l’Orchestra Filarmonica Marchigiana ha composto ed eseguito la Suite per Bandoneon e Orchestra.

Jaques Morelenbaum
Brasiliano di origini polacche, vanta collaborazioni con gli autori del samba, di cui è cultore e conoscitore. È testimonial della musica brasiliana nel mondo e collabora con artisti di fama internazionale, con più di 600 dischi. Ha composto la colonna sonora di Central do Brazil di W. Salles, candidato'Oscar 1999. Nel 2001, in Hable con ella di Almodovar, ha eseguito con Veloso il brano Cucurucucu paloma. Suona con Gilberto Gil nel progetto “String Concert”, si esibisce con il Cello Samba Trio (Lula Galvão, Rafael Barata, Paula Morelenbaum).




Diversamente Festival: è attivo un servizio di accompagnamento curato dal personale della Croce d’Oro di Cervo, presente a tutti gli spettacoli. A partire dalle 20.30 e per tutta la durata del concerto, i volontari saranno a disposizione in Piazza Castello, con mezzi adeguati, per agevolare l’accesso delle persone diversamente abili al Sagrato dei Corallini.

E’ previsto inoltre un servizio di bus-navetta gratuito dal parcheggio custodito di Via Steria a Piazza Castello, dalle ore 19.30 alle 01.00, e messo a disposizione un parcheggio custodito in Via Steria. Info: Tel. 0183 406462 – int. 3 turismo@cervo.com


Il Festival è stato realizzato con il sostegno della Compagnia di San Paolo nell’ambito dell’edizione 2019 del bando “Performing Arts".
Con questa manifestazione, il Festival Internazionale di Musica da Camera di Cervo è entrato a far parte di PERFORMING +, un progetto per il triennio 2018-2020 lanciato dalla Compagnia di San Paolo e dalla Fondazione Piemonte dal Vivo con la collaborazione dell’Osservatorio Culturale del Piemonte, che ha l’obiettivo di rafforzare le competenze della comunità di soggetti non profit operanti nello spettacolo dal vivo in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.


Sempre nel segno di cultura e qualità.

Cervo…is magic!
    Cervo Festival - Comune di Cervo
    -
    salita al Castello, 15
    -
    Cervo
    -
    18010
    -
    info@cervofestival.com
    -
    www.cervofestival.com
    -
    00246280085
    -
    Proseguendo la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie impiegati dal nostro sito.
    Per maggiori info