Cervofestival
DA LEVANTE A PONENTE, LA LIGURIA ACCOGLIE GRANDI ARTISTI:
HONGGI KIM SUONA A LEVANTO E A CERVO
Le rassegne musicali estive della Liguria “fanno rete” e propongono serate musicali di grande interesse e alta qualità artistica. Da un capo all’altro della Liguria, ecco allora la collaborazione tra il Festival Internazionale di Musica da Camera di Cervo e il Festival Massimo Amfiteatrof di Levanto, che quest’anno porta sul palcoscenico un giovane pianista, talento già noto nel panorama artistico internazionale.

Mercoledì 16 agosto – ore 21.30 – Honggi Kim sarà protagonista sul Sagrato dei Corallini, a due giorni dal concerto tenuto a Levanto nella Chiesa di S. Andrea, nell’ambito del XXVI Festival Massimo Amfiteatrof di Levanto.

Honggi Kim – 25 anni - già vincitore di numerosi premi internazionali, propone pagine celeberrime del repertorio pianistico, dal classicismo di Haydn ai rari e preziosi esempi di sonate chopiniane, arrivando infine al Novecento virtuosistico di Rachmaninov.

PROGRAMMA:
J. Haydn Sonata in Mi Maggiore, Hob. XVI: 31

F. Chopin Sonata in Si minore op. 58

S. Rachmaninov Sonata N°1 in Re minore `Faust`



I concerti saranno preceduti da due cicli di guida all’ascolto nell’Oratorio di Santa Caterina - dalle 20.45 alle 21.00 – a cura di giovani dell’Associazione San Giorgio Musica.


La Sonata di Haydn in mi maggiore risale al biennio 1774-76 ed è conferma di una nuova concezione compositiva in senso classico, legata cioè al “classicismo” nella forma, nel gusto, nel gioco armonico e dei contrasti; percorso graduale, certamente, che infatti ci fa ritrovare in questa sonata ancora certi “strascichi” dell’immediato passato, come la reiterazione di uno spunto motivico, fil rouge che lega tutti e tre i movimenti della composizione. Ma il respiro, ampio e continuo, è già proiettato “oltre”.

Raro esempio di sonata chopiniana, l’op. 58 rimane comunque squisita e delicata composizione: se infatti la forma, per tradizione, era destinata alle ampie proporzioni più che ai contenuti intimistici, qui si realizza comunque un pregiato equilibrio tra la struttura e l’impatto emozionale, dando vita ad una pagina capace di sedurre appieno l’ascoltatore.

«L'idea base è costituita da due caratteri contrapposti che si richiamano ad un soggetto letterario, il “Faust”. Naturalmente non ho scritto una musica a programma nel vero senso della parola anche se si comprenderà meglio il senso della Sonata se si terrà presente tale soggetto. Nessuno si azzarderà mai ad eseguire tale lavoro perché è troppo difficile, lungo e discontinuo sul piano musicale. Sono stato tentato di trame una sinfonia ma questo proposito si è rivelato impossibile poiché il motivo è tipicamente pianistico».
Di rara esecuzione, quindi, anche per la straordinaria difficoltà, la Sonata Faust fu scritta nel 1907 e poi revisionata negli anni 30, palese conferma della linea “indipendente” di Rachmaninov rispetto alla moda musicale coeva: per lui il legame indissolubile rimane con Chopin, Liszt e soprattutto Cajkovskij.





Honggi Kim
Nato in Corea del Sud nel 1991, Honggi Kim ha studiato alla Yewon Middle School, successivamente alla Seoul Arts High Scholl, dove si è diplomato nel 2010. Nello stesso anno è stato ammesso alla National university of Arts a Seoul. Nel 2014 si è trasferito in Europa, dove è stato ammesso nella classe di Arnulf Von Arnim alla Hochschule für Musik und Theater di Monaco di Baviera. Ha vinto diversi premi in numerosi Concorsi Internazionali, tra cui recentemente il Primo Premio al Concorso Isang Yun di Tongyeong ed il Terzo Premio al Concorso. Si è esibito in Svizzera, Germania, Italia, Cina e Stati Uniti, sia in recital pianistici che in qualità di solista con orchestra.


Prezzi biglietti

- Primi posti: € 30,00 – secondi posti: € 25,00 - ingressi: € 20,00
- ragazzi dagli 11 ai 19 anni e studenti sino ai 26 anni: €10,00
- bambini sino ai 10 anni e disabili: ingresso gratuito
Tutte le immagini e le informazioni relative alla biglietteria e alle agenzie di prenotazione sono presenti sul sito www.cervofestival.com
http://www.cervofestival.com/?it/festival-internazionale-di-musica-da-camera-di-cervo/il-festival-internazionale-di-musica-da-camera/&q=qxJ0C1Z6qAhvQPBkqePkHp%2BVpFokQqx3


La biglietteria, da quest’anno, è collocata all’interno dell’Oratorio di Santa Caterina, dove si potrà visitare, inoltre, una raccolta di immagini sacre (1600/1900) donate dalla famiglia Vallora al Comune di Cervo.
In Oratorio è previsto inoltre uno spazio promozionale riservato agli sponsor del Festival e la possibilità di connettersi per due ore al giorno grazie al Wifi gratuito di Uno Communications.

Ci saranno due percorsi illuminati e segnati dal Red Carpet della Regione Liguria: il primo dal Castello all’Oratorio, l’altro dal Ristorante Serafino all’Oratorio. Lungo i due percorsi è allestita una mostra fotografica su Cervo e il Festival.
E’ previsto un servizio di bus-navetta gratuito dal parcheggio custodito di Via Steria a Piazza Castello, dalle ore 19.30 alle 01.00; è prevista una fermata all’incrocio tra Via 2 giugno e Via Solitario delle Alpi.

Il Festival è stato realizzato con il sostegno della Compagnia di San Paolo nell’ambito dell’edizione 2017 del bando “Performing Arts`.

Sempre nel segno di cultura e qualità.
    Cervo Festival - Comune di Cervo
    -
    salita al Castello, 15
    -
    Cervo
    -
    18010
    -
    info@cervofestival.com
    -
    www.cervofestival.com
    -
    00246280085
    -
    Proseguendo la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie impiegati dal nostro sito.
    Per maggiori info